martedì 21 settembre 2010

Pasta brisé all’olio extravergine d’oliva

300 gr di farina
80 gr di olio evo
½ bustina di lievito chimico (vanigliato non va bene)
2 pizzichi di sale
1 o 2 cucchiai d’acqua (solo se il composto risultasse troppo duro)

Mettere tutti gli ingredienti della pasta brisé in un robot (tranne i due cucchiai d’acqua che userete solo se la pasta risultasse troppo secca). Azionare la macchina e farla andare agitandola, sollevandola, shakerandola, in modo che prenda tutti gli ingredienti e fino a quando il composto che si sarà formato risulterà come della sabbia bagnata o meglio ancora se si raccoglierà in una palla. Se non si fosse formata, formatela e lasciatela riposare coperta in frigorifero per mezz’ora.
Riprendete la pasta brisé dal frigorifero, stendetela allo spessore di 5 mm (non meno) e usatela come volete. 

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".