venerdì 4 maggio 2012

Per "L'albero Goloso"

Ripubblico questa ricetta del luglio 2010 per partecipare alla raccolta

E' una raccolta a cui tengo molto perché è fatta per aiutare dei bambini non molto fortunati.
Anche io non sono stata molto fortunata ma quando vedo o penso a queste cose mi vengono le lacrime agli occhi. La mia malattia mi sembra un raffreddore. Mi dimentico tutto e voglio FARE. FARE. FARE.
E' che possiamo fare?
Intanto raccogliamo delle ricette di dolci. Che poi saranno un E-book (libro digitale). Che poi saranno dei fondi. Per loro. Per questi babini.
I bambini NON DEVONO SOFFFRIRE.
MAI.
Questa è la loro fondazione. Se vi va andate a vedere così potrete contribuire anche in un altro modo. Vi farà bene... cioè male... cioè bene... insomma DOVETE.


Torta di riso (Categoria TORTE)

Ingredienti per il ripieno: 
250 gr di riso per minestre
1 litro di latte parzialmente scremato
1 bicchiere d'acqua
200 gr di zucchero
3 uova
80 gr d'uvetta 

o 60 gr di pinoli 

o entrambi 

o niente
1 limone biologico
1 bicchierino (50cc) di Cointreau
1 pizzico di sale

Ingredienti per la pasta frolla leggera:

200 gr di farina”00”
100 gr di farina di mais “Fioretto”
50 gr fiocchi d’avena piccoli
1 uovo
buccia di limone bio grattata
50 gr di burro
100 gr di zucchero
mezza bustina di lievito
1 bicchierino (50cc) di Limoncello
1 pizzico di sale

Preparazione
1. Portare a bollore il latte aggiungendo anche l'acqua con metà della scorza di limone tagliata e lo zucchero (meno un cucchiaio colmo), versare il riso e farlo cuocere molto bene (20’/30’, praticamente il liquido deve essere assorbito tutto).
Togliere dal fuoco e una volta intiepidito mescolare al composto i due rossi e l’uovo intero (un pezzo alla volta) togliere le scorzette di limone, unire l'uvetta precedentemente ammollata o i pinoli, l’atra metà della buccia del limone grattata, mischiare bene in modo da ottenere un composto omogeneo. Montare a neve i 2 bianchi d'uovo e aggiungerli con cura al resto dell'impasto mischiando dal basso verso l’alto .

2. Mettere tutti gli ingredienti della pasta frolla in un robot. Azionare la macchina e farla andare agitandola, sollevandola, shakerandola, in modo che prenda tutti gli ingredienti e fino a quando il composto che si sarà formato risulterà come della sabbia bagnata e meglio ancora (subito dopo) se si raccoglierà in una palla. Se non si fosse formata, formatela e lasciatela riposare coperta in frigorifero per mezz’ora.
 

3. Riprendete la pasta frolla dal frigorifero, stendetela allo spessore di 5 mm (non meno), foderate uno stampo da 26 cm, versarci tutto il composto all’interno ed infornare; a metà cottura spolverare con lo zucchero tenuto da parte e cospargere con il liquore. Rimettere in forno e completare la cottura. In tutto questa torta deve cuocere 40’ a 180°.
Se la superficie si scurisse troppo, coprire con della carta d’alluminio. 


P.S. Se posso servire a qualcosa io sono disponibile.

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".