giovedì 6 settembre 2012

Tzatziki

Tzazuki… tzunami… sirtaki… tattini…
E’ stato chiamato in vari modi ma è stato apprezzato molto.
L’importante è quello.
A fine serata c’era un avanzino di quello e un pochino di humus (salsa mediorientale di ceci) così il giorno dopo li abbiamo mischiati e fatto il “tatsumus”… buono!!!!
Comunque lo tzatziki è un antipasto greco: insieme alla Taramosalata – salsa di uova di pesce - se la battono per bontà (io a 25 anni con la mia amica Robertina quando andavamo in Grecia - molto spesso - ordinavamo “half Tzatzichi and half Taramosalata” e poi mischiavamo… la Taramotzaziki).
...gli anni passano, il mare cambia, ma la mania di inventare, pastrocchiare e mangiare resta.


2x170g yogurt greco “total” (se state attenti alle calorie usate il “total 0%”)

2 cetrioli grandi
½ o 1 spicchio d’aglio
1 pizzico di sale

Frullate i cetrioli un attimo lasciandoli a pezzettini piccolissimi e metterli a scolare in un colapasta foderato con della carta da cucina per 10 minuti.

In una ciotola unire cetrioli, yogurt, l’aglio schiacciato con l’apposito attrezzino o tritato finissimo, mescolare e lasciare mezz’ora rimescolare e servire.

3 commenti:

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".