lunedì 22 ottobre 2012

I miei 2 cupcake per Morena

Ripubblico queste 2 ricette per partecipare al contest "Un dolce al mese" di Morena. Non rieso MAI a vincere ma partecipo molto (De Coubertin sarebbe molto fiero di me).

 

Cupcake integrali alla ricotta


250g di farina integrale (o una miscela di farine l’importante è che almeno il 50% sia col glutine)
150g zucchero di canna (chiaro a grana grossa, NON umido – tipo Demerara)
50g di burro
450g di ricotta (io uso quella confezionata perché ha un sapore più delicato)
4 uova
1 bustina di lievito per dolci
vaniglia (vera non vaniglina: è facoltativa, quindi se non avete quella buona non la usate)

Frosting di ricotta:

50g di ricotta
50g di zucchero a velo (fatto in casa va benissimo, si può fare anche con lo zucchero di canna)

Montare le uova a temperatura ambiente con la metà dello zucchero e la vaniglia (se la usate) finché il composto non raddoppia il volume e diventa giallo chiaro.

In un’altra ciotola mettere la ricotta (passata prima per renderla più liscia), il burro ammorbidito, l’altra metà dello zucchero e con un frullatore ad immersione (minipimer) rendere tutto liscio.
Unire i 2 composti nella ciotola più grande ed unire a pioggia la/le farina setacciate con il lievito mischiando con delicatezza dal basso verso l’’ato per non smontare tutto.
Una volta omogeneo il composto riempire l’apposita teglia da muffin (si trova facilmente in commercio) foderata con i pirottini di carta* e infornare nel forno già caldo a 180° per circa 25 minuti (dipende molto dal forno e dalla grandezza dei cup cake.

Per il frosting:

unire ricotta e zucchero con un frullatore ad immersione finché il composto non è liscio.
Con una sacca da pasticcere munita di bocchetta a stella fare la decorazione che più vi piace.
Nella foto il frosting è ancora lucido perché bagnato: non so dire se asciugandosi si opacizza… sono finiti tutti (nota del 26 maggio: sì, si rapprende e si opacizza, ne sono certa perché è la stessa glassa di QUI... non mi ricordavo di averla già pubblicata).


P.S. Ho provato altre decorazioni tra cui questa rosa che trovo bellissima ma che non ho scelto perché troppo “carica”. 



Cupcake di Ricky Brown

200g di farina 0
150g di zucchero di canna chiaro (tipo Demerara)
200g di cioccolato
50g di burro 
2 uova
100g di noci italiane (o del Brasile o Macadamia)
200g di ricotta
100cc (+ o -) d’acqua
un pizzico di sale
½ bustina di lievito

Glassa di ricotta:

50g di ricotta
50g di zucchero a velo

Sciogliere nel microonde o a bagnomaria il cioccolato con il burro e mescolarli finché non si ottiene un composto omogeneo.
Sbattere le uova con il pizzico di sale ed unire lo zucchero mescolandolo per distribuirlo in maniera omogenea.
Frullate grossolanamente le noci e passatele per due minuti in un padellino “a secco” (senza niente).
Setacciare le polveri: la farina, il cacao, il lievito schiacciando i grumi con un cucchiaio e se rimangono nel colino le pellicole dei chicchi di grano riunitele pure dopo aver setacciato.
Poi passate la ricotta in un colino o al Minipimer (frullatore ad immersione); se invece è di quelle confezionate quasi sempre non ce ne è bisogno perché sono già liscissime.
Ora unite tutto, anche l’acqua e se il composto fosse ancora troppo duro (deve essere come un frullato denso) unitene ancora.
Riempite un’apposita teglia da muffin o mini-muffin (quelle con i buchi) o i contenitori monoporzione “usa e getta” in alluminio con gli appositi pirottini e poi con un cucchiaio dosa-gelato a molla riempirli per meno di ¾.
Infornare per 15 minuti (per i mini) o 25 (per i cupcake normali) minuti a 180° gradi.
Ora preparate la glassa alla ricotta: mettete in una ciotola la ricotta e lo zucchero a velo, frullate con un frullatore ad immersione finché il composto non risulta omogeneo. Una volta freddi i cupcake copriteli con poca glassa (si rapprenderà dopo un paio d’ore ma si possono mangiare anche subito). 


Con queste 2 ricette partecipo al Contest di Morena:

3 commenti:

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".