martedì 19 febbraio 2013

Ma chi ha detto che "sparabiscotti = burro"?


Questi biscotti ne sono la prova (ci vuole un poco di tempo per prepararli – ci ho messo circa 5 anni - ma dopo prove e prove e fallimenti e di nuovo prove… ci cono riuscita!).
Dicevo: questi, questi altri ed altri ancora che sto facendo da circa 1 mese, ne sono la prova provata.
E – 4 righe fa babbiavo… ehm, scherzavo – sono anche veloci e facili da fare (con o senza sparabiscotti):


150g di farina 0
150g di farina integrale
75g di zucchero di canna
150g di ricotta
70g di latte
70g di olio di mais
1 uovo
vaniglia vera (altrimenti nulla)
16 g di lievito
1 pizzico di sale

Passare in un passino le 2 farine e il lievito (rimettete dentro la crusca che rimarrà nel passino – questo passaggio serviva ad eliminare eventuali impurità delle farine… ormai queste, con tutti i controlli odierni, non ci sono più ma la procedura è rimasta perché serve ad arieggiare le farine, a distribuire al loro interno il lievito e ad eliminare eventuali suoi – del lievito – grumi).
Unite l’uovo leggermente sbattuto e tutti gli altri ingredienti.
Lavorate senza comprimere troppo l’impasto ottenuto, formate in disco (20cm di diametro alto circa 5cm) e lasciate riposare coperto con della pellicola per almeno 30’ minuti.
Riprende l’impasto e riempite la sparabiscotti con la trafila che preferite (se non l’avete, fate delle palline modellando con le mani senza comprimere troppo la pasta e poi appiattitele leggermente) e su una teglia antiaderente, senza grassi, carta o tappetini di silicone, “sparate” i biscotti con un paio di centimetri tra loro.
Cuocere in forno già caldo a 180° per 15’ minuti (dipende dal forno, dalla grandezza dei biscotti… insomma regolatevi voi sul loro colore. L’importante è che appena tolti saranno morbidissimi e raffreddandosi acquisteranno la loro croccantezza)


Con questa ricetta partecipo al:

21 commenti:

  1. Babbimenti a parte sono spettacolari, mi piacciono gli ingredienti, metto da parte la ricetta anche se non ho lo sparabiscotti.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Falli anche senza, vengono buoni uguale.
      Dann

      Elimina
  2. Hanno davvero un aspetto invitante, complimenti!

    RispondiElimina
  3. Ma daiiiii??? Geniale, con ricotta, olio e niente burro, grazie di cuore, non vedo l'ora di provare!!!!!
    Un bacione grande!!!

    RispondiElimina
  4. Bravissima! Questa è proprio da provare! Per provare finalmente il mio sparabiscotti...

    RispondiElimina
  5. Sei stata brava...io ho cestinato entrambe le sparabiscotti...non ci saltavo fuori...super ostinata ci impazzivo ogni volta e ogni volta con ricette che promettevano il risultato perfetto... ;)

    RispondiElimina
  6. Grazie @ tutte e:
    non ricevo mai molti commenti ma questa volta mi sa che l'argomento é caldo!
    A volte, dopo aver inserito un post complicatissimo, mi chiedo:
    "Ma chi me lo fa fare?",
    ma la passione c'è,
    la "tigna" (a Roma si dice così) pure,
    gli esperimenti... non mancano,
    però in questi anni che ho dedicato alla cucina non riesco a dire cretinate e nonostante ci siano libri con ricette improbabili, riviste che svelano segreti che poi si scoprono essere solo dei trabocchetti, esperti che se la tirano e che gli viene male anche un uovo al tegamino...
    Tutta questa chilometrica risposta per dirvi solo che...
    ...è tutto vero.
    C'è da dire che per tanti anni ho avuto una sparabiscotti che ho cambiato con una Marcato (però questi - http://www.cucinaamoremio.com/2013/02/e-un-cuore-infranto-ma-fiero-per-san.html - erano fatti con la vecchia e già erano venuti).
    Quindi provate e ricordatevi che se ci sono riuscita io che nella "bisctteria" non son un drago...
    Se vi sono stata utile fatemelo sapere.
    Dann

    RispondiElimina
  7. io non ho una sparabiscotti pero' ho diecimila formine:)
    ti ringrazio di cuore per aver partecipato con questi deliziosi biscottini perfetti in qualsiasi momento della giornata:)
    ti inserisco presto!
    un bacio

    RispondiElimina
  8. Buondì! ho provato a fare questa ricetta, ma usare la sparabiscotti è stata un'impresa titanica: l'impasto era troppo molle e anche facendo riposare parecchio l'impasto e aggiungendo altra farina era veramente un disastro... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi dispiace molto, ho letto solo ora il commento.
      Non riesco a capire perché era così liquida... forse sono stata fortunata io oppure sfortunata tu...
      Oppure la ricotta non era totalmente sgocciolata o l'uovo troppo grande.
      Comunque la consistenza defe essere come una frolla, una pasta che mantiene la forma.
      Nonostante capisca l'odio-amore per la sparabiscotti, ti consiglierei di riprovare ma questa volta aggiungendo il latte poco per volta (non è detto che serva tutto).
      Fammi sapere.
      Ciao,
      Dann

      Elimina
  9. Salve, vorrei sapere se posso omettere la ricotta, o eventualmente se sostituirla con il latte e in che proporzioni. Grazie

    RispondiElimina

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".