domenica 17 febbraio 2013

Tartelletta “furba” al cioccolato e arancio

E’ furba perché non ha cottura, perché è velocissima e perché a fine cena fa una scena pazzesca. 
 
Per 5 tartellette:
200g di biscotti al cioccolato*
40g di burro
2 cucchiai di zucchero di canna
1 cucchiaio di succo d’arancia
1 conf. piccola (250g) di panna da montare
100g di cioccolato fondente
1 arancia non trattata
diavolini bianchi (facoltativi)

* Se non si hanno al cioccolato, vanno anche bene 150g di biscotti normali + 1 cucchiaino di cacao.
Se non si hanno neanche semplici: 150g di fette biscottate + 1 cucchiaio di zucchero + 1 cucchiaino di cacao.
Se non avete neanche le fette biscottate vi conviene fare dei gusci di pasta frolla o di cambiare proprio ricetta.

 

Grattare la buccia dell’arancia e tenere da parte. Sbucciarla e pelare al vivo (QUI come si fa) tenendo il succo che viene da questa operazione.
Tagliare in 3 gli spicchi ottenuti e dopo aver tenuto da parte un paio di cucchiai di succo, mettere tutto in un pentolino con il cucchiaio di zucchero. Cuocere a fuoco vivacissimo finché lo zucchero non si è sciolto e il liquido si è asciugato tutto (dovrebbero essere al massimo 5 minuti).
Tritate le fette con lo zucchero in un mixer, una volta che il composto è diventato tipo sabbia (NON tipo polvere), aggiungete il burro fuso e il succo e date un'altra brevissima frullata.
Versate il composto, ora sabbia bagnata, in una teglia da muffin o nei contenitorini usa e getta di alluminio formando una superficie compatta premendo molto bene e considerando che il bordo sara volutamente frastagliato (non saranno rifilate). Mettetele in frigorifero per almeno un’ora.
Ora in un pentolino dal fondo spesso e a fuoco bassissimo, o a bagnomaria o nel forno a microonde sciogliete il cioccolato. Mentre si raffredda, girandolo ogni tanto, montate la panna e unite le due cose con delicatezza e mischiando dal basso verso l’alto.

Ora comporre le tartellette:

nei “contenitori” di briciole mettere un paio di cucchiai abbondanti di arancia, coprire con la panna al cioccolato aiutandovi con un sac a poche o con un cucchiaio dosa gelato a molla o con due cucchiai semplici.
Spolverate con i diavoletti e la buccia d’arancia grattata tenuta da parte. 


N.B. Non deve essere fatta troppo tempo prima di servirla altrimenti il "guscio" si bagna.

9 commenti:

  1. furbissima!!! che ideona cara...geniale!!!
    un bacio

    RispondiElimina
  2. Cavoli che gola che mi fanno!

    RispondiElimina

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".