lunedì 15 aprile 2013

Budino al cappuccino

Per 8 persone: 
1 lt di latte parzialmente scremato (o intero se non avete problemi di calorie)
100cc di caffè decaffeinato (moka)
100 g di maizena
10 g di burro
80 g di zucchero di canna

Mettere a fondere il burro in un tegamino capace facendolo sciogliere a fuoco lento, togliere dal fuoco e aggiungere il latte freddo con il caffè in cui è stata precedentemente sciolta la maizena mescolata con lo zucchero.

Mescolare con un cucchiaio di legno e stemperare gli eventuali grumi (se non ci riusciste date una passata con il frullatore ad immersione), rimettere sul fuoco continuando a mescolare finchè non si sarà raggiunta la densità desiderata.

Versate ora negli appositi contenitori da budino (quelli con 2 tappi); oppure prendete delle coppette, riempitele d’acqua e svuotatele lasciando che siano ancora bagnate, versateci il composto e lasciate in frigorifero per almeno un’ora.
Al momento di servire rivoltatele e si dovrebbero staccare altrimenti aiutatevi con un coltellino se la forma della coppetta ve lo consente o fate l’operazione con più “violenza”.

20 commenti:

  1. E' un budino perfetto...e poi senza colla di pesce è ancora meglio ;)
    un abbraccio,
    Vale

    RispondiElimina
  2. Facile, veloce e sicuramente buonissimo!

    RispondiElimina
  3. Ciao
    Volevo ringraziare per la tua visita nel mio blog.
    Il tuo é molto carino, complimenti.
    Ricetta ottima, prendo appunti.
    Un abbraccio e a presto.
    thais

    RispondiElimina
  4. @ Vale, Eleonora e Thais,
    grazie e per la ricetta come molto spesso accade nel mio blog, è anche molto leggera (il burro - solo poco - può anche essere eliminato del tutto.
    Se invece non avete problemi di dover fare attenzione alle calorie, mettete i 10 grammi di burro e al posto di metà del latte scremato mettete il latte intero e 250 grammi di questo sostituitelo con 250 grammi di panna da montare non montata.
    Se lo provate "carico" fatemi sapere.
    Dann
    P.S. Servitelo sempre a pranzo.
    Potete giurare che il caffè è decaffeinato... poi se qualcuno non si addormenta?

    RispondiElimina
  5. Volevo dire:
    750g di latte intero
    e
    250g di panna.
    Ciao.
    Dann

    RispondiElimina
  6. Domandina:se al posto della maizena uso fecola di patate o amido di frumento(frumina)cambia qualcosa?Scusa,ma non ho mai capito la differenza di utilizzo tra questi 3 e allora provo ad approfittare di te che magari ne sai qualcosa in più.
    Ciao e grazie.
    Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non cambia nulla. Basta che sia un amido.
      Per quanto riguarda le differenze:
      non so neanche io benissimo quali siano ma, avendo visto con i miei occhi la crema pasticcera preparata dalla mia amica maestra pasticcera, che si era sbagliata ed aveva messo la fecola (amido di patate) al posto della maizena (amido di mais) ottenendo una crema/colla...
      Da allora sempre MAIZENA.
      La frumina non la uso mai per il glutine; avendo il blog e sperimentando in continuazione almeno tutto è fatto per una buna causa... le INTOLLERANZE.
      ... la CELIACHIA no: è troppo seria.
      Tutto ciò per dire SI si può sostituire.
      Dann

      Elimina
  7. Grazie,spero di provarlo presto!
    Rita

    RispondiElimina

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".