mercoledì 17 aprile 2013

Labna bianco e labna all’erba cipollina

Labna, lebneh, labne… 
NON LO SO qual’è il nome vero. 
So che è una preaparazione antica di origini mediorentali… 
Libanese? Siriana?...
Naturalmente tutti i foodblog più vecchi lo conoscono, lo hanno già preparato e l’hanno già archiviato come "roba vecchia".
Ma per me è una novità assoluta:

geniale, facile e perfetto nelle varie declinazioni (labna con erba cipollina – appunto, o labna con paprika, labna con cumino in polvere, labna con zafferano… penso che sarà presente spesso alle mie cene, ai miei brunch – non arrabbiatevi puristi e puriste varie, si lo so non c’etra niente con l’America… ma per me vale tutto ciò che si può spizzicare, assaggiare, gustare in un boccone: tutto ciò che non abbiamo mai assaggiato ma che da quel momento in poi non ci scordiamo più).
Insomma per me il labna è assolutamente geniale perché è buono, ha origini antiche - tanto antiche che non le ho trovate - e anche perché è facilissimissimo da fare. 

 
Ingredienti (pochi ma buoni):

500ml di yogurt bianco (se avete problemi di linea usate pure quello 0,1%)
1 pizzico di sale
10 fili di erba cipollina fresca

Prendo
un imbuto,
una brocchetta o un bicchiere grande (insomma un contenitore capiente – circa 300ml),

un foglio di carta-cucina (scottex o simili – meno è colorato meglio è).

Metto
l’imbuto nel contenitore, il foglio nell’imbuto e ci scolo dentro tutto o quello che c’entra dello yogurt dopo averlo salato e girato.
Lascio scolare per 6/8 ore (con l’esperienza deciderete il tempo giusto che conseguentemente decreta la densità del formaggio) e il formaggio sarà pronto da servire ma può aspettare tranquillamente chiuso in un contenitore e messo in frigorifero.
Mettetelo in una ciotolina con delle verdurine tipo sedano e carote fatti a bastoncelli o con dei grissini accanto: sarà molto apprezzato.
Per la versione all’erba cipollina:

basterà metterla tagliata finemente quando si sala.

W il labna!!!
Abbasso il Philadelphia!!!! 

14 commenti:

  1. Anch'io voglio provarlo....proprio per sostituire l'altro prodotto.....

    un abbraccio
    monica

    RispondiElimina
  2. Mmmmmm non conoscevo questa ricetta!

    RispondiElimina
  3. Dev'essere buonissima questa versione con erba cipollina!

    RispondiElimina
  4. @ Monica, @ Mariangela e @ ELel,
    grazie dei commenti,
    il labna è assolutamente da provare bianco e con qualche variazione già provata - zafferano, garam-masala, cumino... - o inventata da voi.
    Se fossi un poco meno indaffarata farei un contest per noi 4.
    Ciao.
    Dann

    RispondiElimina
  5. Hai proprio fatto bene a ripescare dall'antichità questo formaggetto; io non lo conoscevo fino a pochi minuti fa e puoi star sicura che domani mi procuro lo yogurt per farlo....anzi mi sa che farò anche lo yogurt....grazie!!!!
    lucia ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti ricordi fammi sapere.
      Ciao.
      Dann

      Elimina
    2. Ok, l'ho fatto, più precisamente con dello yogurt magro. E' venuto benissimo e buonissimo...ieri sera ho cenato con questo formaggetto spalmato su biscotti salati e servito con un tian di verdure. Appena ho più tempo lo rifaccio con yogurt fatto in casa! Penso che ti aiuterò a divulgare questa ricetta postandola nel mio blog e mettendo il link a questa pagina, se sei d'accordo...
      lucia

      Elimina
  6. Che caspita è il tian???
    Vengo subito da te per capire che è.
    Comunque grazie... E' un'invenzione geniale?
    Se poi fai anche lo yogurt da sola...
    Io non ci ho mai provato.
    Fammi sapere.
    Ciao.
    Arrivo.
    Dann

    RispondiElimina
  7. Guarda, mi è piaciuto così tanto questa ricetta che ho riprovato anche con lo yogurt alla frutta....ne ho ricavato una crema strepitosa! E non mi fermo qui....un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io anche (di uno yogurt bio alla nocciola e oggi ci faro il topping per dei cupcake al gianduia).
      E' buonissimo e anche magrissimo.
      Ciao e ono contenta di esserti stata utile.
      Dann

      Elimina

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".