domenica 23 giugno 2013

Brownies, blondies e verdies

Nel mio blog ci sono i Brownies (QUI, QUI , QUI, QUI, QUI, QUI, QUI e QUI), ci sono i Blondies (QUI) e mi mancavano i Verdies.
Beh li ho progettati,
li ho provati,
non ero soddisfatta quindi li ho un po' modificati…
E finalmente sono nati…
Mangiati e spazzolati.
Sono molto soddisfatta di questa invenzione: è un modo piacevole di mangiare le zucchine (c’è da dire che il “verde” non aiuta… ma basta mettere il cucchiaio di cacao e tutto è mascherato – sfido anche il nipote del Generale dei NAS o il figlio dello Chef stellato che vuole seguire le orme del padre a capire che sono brownies con nascoste ZUCCHINE – l’ho già fatto QUI e mia figlia, che quando assaggia una mia torta riesce ad identificare anche le tracce minime di un ingrediente, c’è cascata, l'ha mangiata, finita e ha fatto anche il bis!).
Naturalmente – cosa da non sottovalutare – ho usato olio extravergine d’oliva – non di mais o semi vari che per spremere i semi usano il calore – se poi siete come la mia amica anti-biologico alla quale non frega niente della cucina salutare, anzi... Potete usare l’olio che vi pare, fatto con le olive più orrende del mondo, le foglie e anche qualche insettino - "tutto fa brodo" - o con l’olio di semi di mais geneticamente modificato, la torta viene uguale però ripensandoci perché una torta di zucchine fatta in casa fatta con il mio olio umbro extravergine e biologico, con zucchine colte da Luciana nel suo orto il giorno prima, i pistacchi di siciliani, le uova bio, lo yogurt? Bio pure quello e lo zucchero Demerara equo e solitale?
Meglio una bella torta del Mulino Bianco accompagnata da un bel bicchiere di latte UHT possibilmente della Nestle tutto fresco fresco di supermercato!
E le zucchine?
Bleah, io odio il verde!

Se invece vi interessa ecco la ricetta dei miei “Verdies”:


Ingredienti per 25 quadrotti:
300g di zucchine mondate
250g di farina 0
100g di zucchero di canna Demerara (è quello chiaro a grana grossa)
20g di cacao (facoltativo solo se si vuole nascondere il verde)

100g di pistacchi con la pellicina
80g di olio extravergine d’oliva italiano
125g di yogurt bianco magro
2 uova
1 bustina di lievito per torte salate
1 pizzico di sale
acqua se serve (se si usa il cacao serve sicuramente)

Tostare i pistacchi in un padellino per un paio di minuti. Farli raffreddare e tritarli con un cucchiaio di zucchero non troppo finemente.
In una ciotola mettere le uova NON di frigo, lo yogurt, l’olio e mescolate con una forchetta.
In un’altra ciotola mettere tutte “le polveri”: farina, lievito e cacao (se si usa) setacciati insieme. Una volta setacciati queste 2 o 3 ingredienti unire anche lo zucchero ed i pistacchi.
Ora in questa stessa ciotola unire anche 2quella dei liquidi e le zucchine che gratterete con una grattugia a fori grossi (io uso il robot… ci vuole un attimo).
Amalgamate e versate questo composto in una teglia antiaderente quadrata o rettangolare che avrete oliato con un filo d’olio aiutandovi con un oennelino o con le mani.
Cuocete in forno già caldo a 180° per 45 minuti (la caratteristica dei Brownies – da cui nasce l’idea – è che devono essere umidi all’interno).

12 commenti:

  1. Che idea originale, complimenti!!! sembrano deliziosi :-) a presto ....

    RispondiElimina
  2. Non è la prima volta che trovo le zucchine in una preparazione dolce...di solito però sono semplici torte, questi sono originalissimi!

    RispondiElimina
  3. @ Anisja e ELel,
    grazie dei commenti... mettete i 20g di cacao e saranno perfetti per i bambini.
    Ciao,
    Dann

    RispondiElimina
  4. fantastici, io sono piena di zucchine, ce le ho nell'orto!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. I am really intrigued by this green and white blondie.

    RispondiElimina

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".