sabato 5 ottobre 2013

Crema (meglio vellutata) di finocchi

Non potendo inserire ricette nuove mi sono data al "ripescaggio" di vecchie ricette già pubblicate nel blog.
Questa è del 19 ottobre del 2010 e, a parte le volte che l'ho fatta e rifatta, ora tornano i finocchi e la mia ricetta torna ad essere attuale.
1 kg di finocchi
due manciate di “barbe” di finocchio

1 cucch.no di maizena (al limite farina)
200 gr di latte scremato
*
1 cucch.no di dado vegetale  biologico
(io fatto in casa*)
acqua q.b.

sale grosso

Lessare i finocchi con una piccola manciata di sale grosso. Arrivati a cottura, lasciare l’acqua con cui sono stati lessati fino quasi a coprirli, aggiungere il cucchiaino di dado, il cucchiaino di maizena sciolto in un bicchiere con due dita d’acqua, unire il latte e passare con il frullatore ad immersione per almeno un minuto.
Far cuocere per cinque minuti ancora per far ispessire la crema.
Una volta spento unire le “barbe” sminuzzate.
Io non l’ho messo a tutta la crema perché non è gradito, ma una volta servita la mia porzione, ho messo del pepe bianco macinato di fresco e un po’ grosso.
Buon appetito. (Io continuo a dirlo anche se ultimamente è diventata maleducazione)


* Questa vellutata è vegana e vegetariana usando un dado di sola verdura ed il latte di soia. E' buonissima ugualmente.

4 commenti:

  1. Complimenti per il blog e per le tue buonissime ricette! Mi sono aggiunta tra i tuoi sostenitori, se ti và passa da me.
    ciaoooo e buona giornata :-)

    RispondiElimina
  2. Grazie,
    se l'hai scoperto solo ora posso dirti che sono al 10% dell'attività perchè sono senza il mio computer e con il fato che mi dicono "domani... domani... domani..." non mi decido mai a ricominciare tutto da capo e mettermi l'anima in pace:
    Ciao vengo da te,
    Dann

    RispondiElimina

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".