domenica 23 marzo 2014

Ri-Vellutata di cavolfiore e mandarino

Anche oggi è un "ripescaggio e oggi è anche fatto "di corsa" perché gli ingredienti stanno quasi pe essere fuori stagione.
Però ci tengo molto ad inserirla perché "verso l'estate" per me vuol dire buttare giù quei benedetti kili tirati su con tanto amore, zucchero, calorie... "confort food" come si dice adesso:
biscotti e biscottini,
torte e tortine,
lasagne e timballi, cannelloni e maccheroni...
Invece da ora:
sempre biscotti e biscottini,
torte e tortine... 

Ma integrali, di frutta e con il miele.
Poi tante insalate e tante vellutate...
Ed ecco la prima della lunga serie:


1 cavolfiore medio (quello bianco)
1 cucch.no di maizena (al limite farina)
200 gr di latte scremato*
1 cucch.no di dado vegetale biologico* (io fatto in casa)
1 mandarino o clementina
acqua q.b.
sale q.b.
pepe bianco q.b.

Lessare il cavolfiore con una piccola manciata di sale grosso. Una volta cotto al dente, farlo a pezzetti rimettere nell’acqua di cottura fin quasi a coprire i pezzi, aggiungere il cucchiaino di dado, il cucchiaino di maizena sciolto in un bicchiere con due dita d’acqua, unire il latte, il succo del mandarino e passare con il frullatore ad immersione per almeno un minuto.
Far cuocere per cinque minuti ancora per far ispessire la crema. Una volta spento, impiagate e spolverate con il pepe bianco macinato di fresco e un po’ grosso. Potete fare che se non avete il macinapepe che macina grosso: mettete i grani sul tagliere e batteteli con un batticarne. Il profumo che ha il pepe macinato di fresco non ha nulla a che vedere con quello comprato già macinato.

* La ricetta e vegetariana se si usa un dado vegetale e anche vegana se il latte è di soia. 


--------------- QUI l'originale ---------------

2 commenti:

  1. Ricetta veramente interessante! La voglio proprio provare! Grazieeeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sanissimamente buona (ogni tanto o per chi come me è goloso di dolci, salati, umami e chi + ne ha più ne metta... sempre!!!!! si dovrebbe mangiare così leggero per poi "sfondarsi" serenamente).
      Il giorno dopo?
      Vellutatina.
      Ciao,
      Dann

      Elimina

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".