martedì 6 maggio 2014

Lasagne bianche con verdure varie

Vanno benissimo per i vegetariani ma non per i vegani perché c’è il formaggio (sia lo stracchino sia nel pesto – io comunque una volta l’ho fatto senza per una mia amica a cui in quel periodo il medico lo aveva tolto… ed era buonissimo uguale). 
 
Dosi per 5 persone

Per la pasta fresca (dicono per persona ma è tantissima*):
50g di farina 0
50g di semola
1 uovo
1 pizzico di sale

Per condire:

150g di stracchino
50g di pesto
3 patate medie
1 cipolla grande (di Tropea o Cannara cmq dolce)
olio extravergine d’oliva
1-2 cucchiai di parmigiano
pepe nero macinato fresco

* sopratutto se la spianate con la macchinetta.
Il giorno prima impastate la farina con le uova leggermente sbattute con il pizzico di sale.
Lavorate l’impasto finché non risulta abbastanza liscio raccoglietelo in una palla, copritelo con della pellicola e lasciate riposare in frigorifero per tutta la notte o fuori almeno un paio d’ore.
Riprendete l’impasto e stendete la sfoglia (o siete una “sfoglina” professionista oppure è utilissima la macchinetta – 2v. nella posizione più grande, 1v. nella posizione centrale, 1v. nella penultima… sempre girandola di 90 gradi e ripiegandola quanto basta).
Mettete sul fuoco una teglia rettangolare che abbia il fondo adatto o il tegame più largo che avete con 4/5 dita d’acqua salata.
Quando bolle mettete la prima striscia di pasta il più stesa possibile e tenetela un paio di minuti, toglietela e stendetela su un panno pulito e fate via via le altre.
In una ciotola unite lo stracchino, il pesto e mezzo mestolo di acqua di cottura della pasta e mescolate.
Lessate e schiacciate le patate come per un purè (se una volta lessate con la buccia le tagliate a metà e le mettete nello schiacciapatate con la parte tagliata a contatto dei fori non ci sarà neanche bisogno di sbucciarle perché la buccia rimarrà nello schiacciapatate er dovrete semplicemente toglierla prima della prossima “schiacciata”… si risparmierà un sacco di tempo o di ustioni).
A vapore cuocete gli asparagi o cuocete la verdura scelta (piselli, fagiolini…) e la cipolla pulita e tagliata a pezzi grossi.
Ora componete la lasagna in una pirofila oliata con un pennello o con le dita ma senza esagerare::
cominciate con uno strato di pasta, poi patate, poi cipolle ed asparagi, poi pesto e stracchino, poi di nuovo pasta e ripetete fino a quando finiscono gli ingredienti o la pirofila (non si devono fare più di cinque strati).
Per ultimo mettete la pasta e sopra del pesto/stracchino con una spolverata di parmigiano ed una macinata di pepe nero. 

Ora infornate nel forno caldo per 30 minuti e poi 5 di minuti di grill.

Con questa rticetta vorrei partecipare al Contest del portale  

3 commenti:

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".