domenica 14 novembre 2010

Crema di crema alla Edgar

E’ la crema degli Aristogatti: io l’ho immaginata così. 
E’ semplice, anzi semplicissima ma molto, molto buona. 
Parola di gatto… anzi aristogatto.


Ora (8 marzo 2012) la vedrei perfetta per farcire un dole dove ci sono tante uova (vedi pan di spagna et similia); o proprio per gli intolleranti...

1 lt di latte scremato
50 gr di burro

100 gr di farina*
80 gr di zucchero

Mettere a fondere i 50 grammi di burro in un tegamino capace. Fare sciogliere a fuoco lento, togliere dal fuoco e aggiungere la farina mescolata con lo zucchero.

Mescolare con un cucchiaio di legno per stemperare tutti i grumi, rimettere sul fuoco e fare cuocere finchè non assuma un colore leggermente marroncino (non più di due minuti – lo zucchero non si deve caramellare ed indurire). Aggiungere poco alla volta, sempre girando, il latte precedentemente riscaldato. 
Sempre mescolando far bollire la crema, finché non sarà raggiunta la densità desiderata. Passate il frullatore ad immersione, fate andare ancora prima di spegnere (passando il frullatore la crema si smonta e quindi diventa più liquida).
Volendo ottenere una crema un po' più densa è sufficiente aumentare la quantità di farina (senza esagerare); volendola, invece, più fluida, va aumentata la quantità di latte. 


* La farina può essere sostituita con uguale quantità di amido di mais (per intolleranze o semplici avversioni vs glutine).


Con questa foto partecipo al contest

...e a febbraio 2012 anche al Contest di Valentina:

13 commenti:

  1. Ciao, ho visto il tuo commento...
    No, la "terribile" non era la tua ^__^ tranquilla!!
    Bacioni

    RispondiElimina
  2. Anche se le nostre foto non verranno scelte per il Contest di About Food ora sono tra i tuoi lettori e ti seguirò con piacere ;)
    Buona Domenica
    Sonia

    RispondiElimina

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".