mercoledì 16 febbraio 2011

Biscottini alle mandorle

Sono veramente semplicissimi. L’ideale da fare quando vi avanzano degli albumi.
Sono anche perfetti per chi è intollerante al glutine.
 

2 albumi
100 gr zucchero di canna (demerara o bianco)
100 gr di mandorle senza pelle
1 manciata di mandorle con la pelle

Montare a neve non fermissima gli albumi con 50 gr d zucchero e il pizzico di sale. Frullare le mandorle senza pelle con l’altra metà di zucchero (deve risultare un composto molto fine.*

Unire uova e mandorle mescolando con delicatezza dal basso verso l’alto fino a che non risulta ben amalgamato.
Con un cucchiaio mettere il composto in una teglia dove è stata messa della carta da forno. Piccoli mucchietti (distanziati perché un poco si “siedono”) e su ognuno di questi mucchietti mettere una mandorla con la pelle.
Infornare a 180° per circa 25 minuti, comunque teneteli d’occhio.
Esiste in commercio anche la farina di mandorle già fatta ma costa tanto e quella fatta espressa è molto più profumata.

Esiste anche una farina di mandorle che si usa in pasticceria che si chiama TPT: non so quanto costa, non ,l’ho mai vista, ma so che c’è lo zucchero… indi… lo zucchero già c’è. 



Con questa ricetta partecipo a:

e alla raccolta:

3 commenti:

  1. mi stuzzicano parecchio, buoni!

    RispondiElimina
  2. Finalmente un nuovo contest! Farina, lievito e
    fantasia in collaborazione con Emile Henry ha
    organizzato uno straordinario contest “Frutta in
    pentola”, dove la protagonista indiscussa è
    proprio la frutta, sia fresca che secca. I premi?
    Beh ti invito a sbirciare nel blog, ti aspetto
    http://farinalievitoefantasia.
    blogspot.com/2011/02/contest-frutta-in-pentola.html

    RispondiElimina
  3. Sono stati i primi dolci che ho fatto quando ho scoperto di essere celiaca...

    RispondiElimina

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".