martedì 10 aprile 2012

E anche questa (mangiata) è fatta!


E ora via verso l’estate a digiuno totale perché bisogna assolutamente ritornare alla taglia dell’anno scorso.
Giuro non toccherò più cibo: berrò solo acqua, forse mangerò qualche finocchio, le barrette saranno il mio unico nutrimento d’ora in poi e giuro di nuovo le calorie con cui avrò a che fare saranno solo quelle che brucerò facendo tantissimo nuoto, acquagym, posturale, cyclette, ecc. ecc.
Giuro!
Questa ricetta pasquale discende da questa.



Plumcake con fave e pecorino
400g farina
150g di pecorino
25cc d’olio extravergine
2 uova intere
½ cubetto di lievito di birra
1 cucchiaio di zucchero di canna o miele o malto
2 manciate di fave
150cc di latte scrmato (o 75 latte intero + 75 acqua)
un grosso pizzico di sale

Scaldare un poco il latte, scioglierci il lievito con il dolcificante scelto.

Unire a tutti gli altri ingredienti, lavorare e formare una palla.
Lasciar lievitare, in luogo non ventilato, per 3 ore. Riprendere la pasta, sgonfiarla e lavorarla ancora, spianarla spargere le fave sbucciate, arrotolarla facendo un salame, mettere in una teglia antiaderente da plum-cake (quelle strette e lunghe); passarla in superficie con uovo o olio e lasciar lievitare coperta per ancora 1/2 ora. Infornare a 200° per 35/45 minuti (dipende molto dalla teglia e dal forno).

P.S.
Se ne può fare un’altra mettendo al posto del pecorino il parmigiano e al posto delle fave 100g di cubetti di speck. 


Con questa ricetta partecipo alla raccolta della Scimmia Cruda:


Con questa ricetta partecipo  al Contest:

8 commenti:

  1. me lo riprometto anche io di diventare una fedele consumatrice di barrette giorno e notte e alla fin fine mi dimentico il proposito. Bellissima questa ricetta pasquale, un abbraccio

    RispondiElimina
  2. Era anche buonissima... Ma io d'ora in poi non lo devo sapere.
    Ciao, vado a mangiare la mia baretta.
    Dann

    RispondiElimina
  3. che ricettina sfiziosa!! :)
    però dai..per qualche settimana...niente sfizi ;)
    un bacione

    RispondiElimina
  4. Fave e pecorino sono un'accoppiata vincente. Grazie per la ricetta.

    RispondiElimina

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".