sabato 28 luglio 2012

Gelato light alla banana

-->
250g+250g di ricotta*
100g di zucchero di canna**
2 bianchi d’uovo
400g di banane
50g+50g d’acqua
succo di limone
1 cucchiaio di farina di semi di carrube***

* Stessa nota di sempre: la ricotta NON deve essere quella della mucca o della pecora che conoscete personalmente, DEVE essere quella confezionata in vasetti di plastica da 250 grammi (ne esiste anche una biologica, buonissima, niente cestini, niente confezioni strane anche questa nella sua bella confezione sigillata in plastica.

La più buona è comunque la “Locatelli” e nonostante non abbia un ritorno economico, io per i miei dolci voglio solo e sempre quella.
Perché?
Non bisogna setacciarla, ha meno calorie di tutte le altre, costa di meno e soprattutto non sa di ricotta ma di panna.
Ottimi motivi.

** Se lo volete più dolce e non avete problemi di linea mettetene 150g.


*** Mi dimentico sempre di usarla.

Nonostante io abbia letto sul blog “Alcibocommestibile” l’altr’anno i benefici del suo uso nei gelati, mi scordo sempre di usarla (ne ho fatto un altro ieri sera e naturalmente l’ho scordata). Però il gelato è venuto uguale ma il procedimento scritto è di come andrebbe fatto.
Comunque la “farina di carrube” si può trovare nei negozi biologici, in erboristeria, o dicono in farmacia. 

 
Procedimento:

Sciogliete il cucchiaio di farina di carrube in 50cc di acqua calda a 50 gradi.
Frullare le banane, unire poi le due ricotte e la farina di carrube sciolta nell’acqua.
In un pentolino su fuoco medio mettete gli altri 50cc d’acqua con lo tutto lo zucchero.
In una ciotola mettete i bianchi d’uovo a temperatura ambiente, il succo di limone e cominciate a montarli. Versate a filo lo sciroppo acqua/zucchero bollente e continuate a montare finché il volume del composto non è quasi raddoppiato ma ancora tipo la schiuma da barba.
Ora mescolando dal basso verso l’alto unite il composto molto delicatamente e con cura (se il bianco d’uovo ha lasciato dei piccoli grumi passate questo composto in un grande passino.
Mettere ora questo composto nella gelatiera seguendo istruzioni e tempi.
Oppure, se non avete la gelatiera, mettete il contenitore in freezer e mescolate ogni 15 minuti finché non è pronto.


Con questa foto partecipo a:

9 commenti:

  1. Grazie carissima per questa seconda ricetta! fresca e di stagione :)
    Baci

    RispondiElimina
  2. Grazie per avermelo detto, visto che non mi ero ancora accorta!:) avrei scelto le prime 3 che sono la tua prima scelta e le ho già tradotte per il giudice...
    spero ti vada bene,
    grazie barbara

    RispondiElimina
  3. ma light cosa? se ci metti la ricotta e lo zucchero di canna cosa intendi?perche lo zucchero ovvero saccarosio o è estratto dalla canna appunto oppure dalla barbabietola,poi l'albume si usava un tempo fa ma nn ti serve a nulla visto che dopo un po quel gelato se cosi lo si vuole definire ti collassera...ciao.

    RispondiElimina
  4. Excellent beat ! I wish to apprentice while you amend
    your web site, how could i subscribe for a blog site?
    The account helped me a acceptable deal. I had been a little bit acquainted
    of this your broadcast provided bright clear idea

    my site :: слушать этот подкаст

    RispondiElimina

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".