venerdì 22 febbraio 2013

Tartufi e Chicche rosa: insieme per Morena.


In realtà sono 2 ricette distinte ma io le posto insieme perché domani scade il suo Contest di febbraio ed io non ho tempo di fare 2 post separati. 

Tartufi nocciole ed arancia


La ricetta l’ho presa da QUI con delle piccole modifiche ed una copertura di cioccolato fondente e nocciole.
Volendo se ne possono fare dei CakePops – tortine a pallina con il bastoncino, tipo il leccalecca chupachups.
  


100g di farina 00
100g di farina 0
100g di zucchero
170ml di succo, polpa e buccia d’arancia non trattata
35ml di olio d’oliva
2 uova
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Copertura:
30g di nocciole
70g di cioccolato fondente
30g di cioccolato bianco
2 cucchiai d’acqua

Procedimento:

Grattare la buccia dell’arancia dopodiché sbucciarla e pelarla al vivo (QUI un video che spiega la procedura) – mettere sotto una scodella in modo che non si perde il succo.
Mettere tutti gli ingredienti in una ciotola e montare/sbattere/mescolare fino ad ottenere un impasto liscio ed omogeneo.
Riempire degli stampini di carta messi nell’apposita teglia a 6 oppure nelle vaschette monoporzione d’alluminio.
Infornare a 180° per circa 20-25 minuti (fare la prova stecchino).
In un padellina senza condimenti far andare a fuoco vivo per 2 minuti le nocciole, dopodichè dopo che si sono raffreddate riducetele in una polvere finissima.
Mettere in un pentolino dal fondo spesso a fuoco bassissimo, oppure a bagnomaria, oppure nel forno a microonde (sempre facendo MOLTISSIMA attenzione perché il cioccolato si brucia subito) l’acqua e quando è bollente unite i 2 cioccolati a pezzetti. Girare continuamente, unire anche la polvere di nocciole e una volta liquido ed uniforme coprire le palline scuotendo il cioccolato in eccesso e far raffreddare su della carta da forno.

Se invece si vogliono fare dei CakePops, intingete i bastoncini nel cioccolato sciolto ed infilzate le palline e mettete nel freezer per 15 minuti.
Sciogliete di nuovo il cioccolato, riprendete le palline ed intingetele in modo da coprirle. Scuoterle ed infilzarle in un blocco di polistirolo (tenuto da qualche vecchio imballaggio).


Chicche rosa
 

Sarebbero le Ginevrine: le caramelle che le nonne avevano sempre in casa. 

50g di zucchero semolato
1 cucchiaio d’acqua
½ cucchiaino di succo di rapa rossa
1 cucchiaino di sciroppo d’amarena

In una ciotolina amalgamare tutti gli ingredienti (se fosse ancora troppo solido unire un poco ancora di acqua).
Con un cucchiaino versare delle gocce del composto su un foglio di carta da forno.
Far asciugare per un paio d’ore.
 


Con queste 2 ricette vorrei partecipare a: 

9 commenti:

  1. Mi piacciono entrambe le ricette e i tartufini sono ottimi per un compleanno...
    Complimenti.
    Federica

    RispondiElimina
  2. Fantastici i tartufini, deliziose le caramelline!

    RispondiElimina
  3. Grazie cara!!!! Sei sempre presente alle mie sfide!!!
    Le caramelline mi ricordano davvero la mia nonna, le aveva di tutti i colori e le adoravo!!!
    I tartufi con il succo d'arancia non li ho mai provati ma sono originalissimi e mi attirano un sacco!!
    Ti abbraccio,
    More

    RispondiElimina

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".