lunedì 10 marzo 2014

Ciambella d’orzo e nocciole

E’ una ricetta presa da “Honest Cooking Magazine” a cui ho fatto delle piccole modifiche per vizio, manie ed anche esigenze che non sto qui ad elencare (comunque le modifiche sono quasi ininfluenti – perché l’ho fatte allora? Boh? Chi può dirlo). 

90g di farina di riso (se possibile integrale)
90g di farina di manioca o Tapioca
300 gr di yogurt bianco magro
150 gr di zucchero di canna chiaro (tipo Demerara)
100g di nocciole con la pelle
3 uova
10g d’orzo solubile
40g di olio extravergine d’oliva (io QUESTO)
1 bustina di lievito NON vanigliato
vaniglia vera
un pizzico di sale
zucchero a velo di canna fatto in casa (QUI al n.6)

Tritare le nocciole con 50g di zucchero e il pizzico di sale fino a ridurle in una polvere finissima.
Mescolare in una terrina le farine setacciate con il lievito, l’orzo, altri 50g di zucchero, le nocciole tritate e la vaniglia.
In un'altra terrina montare le uova con gli ultimi 50g di zucchero finché non si ottiene un composto gonfio e giallino chiaro, unire delicatamente lo yogurt e l'olio mischiando dal basso verso l’alto con una spatola e girando la ciotola.
Una volta omogeneo unire il composto di polveri sempre molto delicatamente in modo che le uova non smontino.
Ora versate tutto in una teglia a ciambella oliata – naturalmente se non si ha lo stampo a ciambella va bene uno normale da 24 o 26cm mettete però sul fondo un disco di carta forno sempre oliando la teglia – e infornate a 180° per 40’ minuti.
Lasciate raffreddare e dopo 15 minuti sformate il dolce e mettetelo su di una gratella rialzata dal piano in modo che si asciughi i fondo.
Spolverare con zucchero a velo che avrete preparato, aiutatevi con un passino per il tè.

5 commenti:

  1. Che ricetta particolare!!!Deve essere squisita :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son contenta che ti piaccia.
      Comunque non dovrei dirmelo da sola ma era buonissima e le sue "assenze" non mancano affatto (sembra un indovinello).
      Ciao,
      Dann

      Elimina
  2. Dà l'idea di essere davvero soffice e profumata..la lista degli ingredienti è molto intriganti quindi non mi resta che provare..tra l'altro sono nella mia fase dolce :-P

    RispondiElimina
  3. Orzo? nocciole? e chi se la fascappare questa ricetta. Già sto immaginando il profumino. Grazie
    Buona giornata
    Patrizia di Cucina con Dede

    RispondiElimina
  4. Provatela... vale la pena.
    Penso che sia buona anche con altre farine.
    Ciao,
    Dann

    RispondiElimina

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".