domenica 15 giugno 2014

Ciambella dei 7 vasetti al cacao

Ha origine dalla famosissima “torta allo yogurt dei 7 vasetti” ma al cacao e con un procedimento un poco più snello (o forse approssimativo) ma che come si vede dalla fotografia e come si poteva capire dagli apprezzamenti di mia figlia – giudice a dir poco severo - non ha nulla in meno della famosa ed onnipresente sorella. 

1 vasetto di yogurt bianco magro (usare il suo vasetto come misurino)
2 vasetti di farina 0
1 vasetto di amido di mais/maizena o fecola di patate
1 vasetto di zucchero di canna
1 vasetto scarso di cacao
1 vasetto scarso di olio extravergine
2 uova
1 bustina di lievito
1 pizzico di sale 


N.B. Si può aromatizzare in tantissimi modi: arancio, caffé, menta, rum... si presta a tantissime varianti...
 
Preparazione:
Per prima cosa accendere il forno a 180° dopodiché la preparazione è semplicissima e non si ha bisogno neanche della bilancia…
Basta avere un barattolino di yogurt (quelli comunissimi da 125g) si versa in una ciotola il contenuto, si uniscono le due uova, l’olio – riempiendo per tre quarti il vasetto, il pizzico di sale e si sbatte con una forchetta tipo frittata finché le uova sono “lisce” ed il composto risulta omogeneo: ci vorrà un minuto non di più.
Ora si uniscono le farine, il cacao – misurate con il barattolino dello yogurt sciacquato e asciugato molto bene - ed il lievito passandoli in un setaccio/colino/passino schiacciando bene a mano tutti i grumi che rimarranno.
Mescoliamo tutto con cura finché non risulta omogeneo - non è un composto montato ma non bisogna “stressare” il glutine… pena: una torta non morbida e friabile ma gommosa.
Oliare una teglia da ciambella con l’apposito pennello o se non si ha semplicemente con le mani, versare il composto ed infornare nel forno già a 180° per 30’-35’ minuti.
Sfornare e lasciare nella teglia per mezz’ora fino al suo raffreddamento, dopodiché sformare - se non si stacca subito aiutatevi con qualche colpetto della teglia sul piano di lavoro.
Voilà.
Colazione assicurata.
Ed anche oggi il mulino è stanco!!!! Abbiamo vinto noi.

1 commento:

Lascia un segno...
Mi farà molto piacere rispondere o dirti semplicemante "CIAO".